mercoledì, marzo 31, 2010

la virtualizzazione dei desktop

- post<li> - Permalink

Leggo oggi che da più parti si parla della proprosta di Red Hat per la virtualizzazione dei desktop.

Il prodotto si chiama Red Hat Enterprise Virtualization (RHEV) e dovrebbe entrare nel segmento in competizione con Citrix XenDesktop e VMWare ThinApp.

Nonostante io sia un fan della Virtualizzazione lo sono per la maggior parte "lato server" e sono ancora "scettico" per il lato client o desktop.

La considero un ricorso storico in quanto tra i vantaggi offerti ci sarebbero, oltre ai quelli già citati, anche

dalla possibilità, sempre in ambito aziendale, di sostituire i tipici PC desktop con più economici thin client o PC rigenerati1.
Non vi pare di essere tornati ai tempi dei mainframe e dei terminali remoti? I termini che compaiono sono grosso modo li stessi, magari cambiano gli acronimi come il protocollo SPICE, ma i concetti rimangono gli stessi.

Per il momento quindi sospendo il mio giudizio e metto questa tecnlogia nella mia sandbox in attesa di scoprire quanto possa essere veramente un passo avanti nella storia informatica :D

Qualcuno di voi l'ha provata, usata, vista in azione? Qualcuno si è fatto un'idea?

Byez

Alcuni riferimenti
  1. Red Hat virtualizza anche i desktop
  2. Red Hat News | Red Hat Announces Beta Availability of Red Hat Enterprise Virtualization 2.2
  3. Red Hat moves into desktop virtualization


L'accesso a tutto ciò che potrebbe insegnare qualcosa su come funziona il mondo deve essere illimitato e completo. Tutta l'informazione dev'essere libera.

mercoledì, marzo 10, 2010

RSA 1024 craccabile?

- post<li> - Permalink

Adi Shamir, Ronald Rivest und Leonard Adleman
Esiste la possibilità di craccare ovvero di superare la protezione offerta dalle chiavi RSA a 1024 bit?

Secondo tre ricercatori dell'Università del Michigan sembrerebbe proprio di si.

Essi presenteranno oggi 10 Marzo il proprio lavoro ad una conferenza europea.

L'attacco partirebbe dalla possibilità di variare ad hoc la corrente ad disposizione del processore per ridurre il tempo necessario ad "indovinare" la chiave privata.

Ovviamente non si tratta di un metodo che metterà in ginocchio l'attuale sistema delle transazioni internet, ma è una ricerca da tenere in considerazione.

Le prove condotte su una SPARC SUN con sistema operativo Linux hanno permesso il ritrovamento della chiave lunga 1024 bits in circa 100 ore. La presentazione del loro lavoro è disponibile in un file pdf dove viene proposto anche un'ipotesi a base matematica per la relativa soluzione.

RSA 1024-bit private key encryption cracked - Techworld.com

Byez

Quando sei in fuga ti guardi sempre alle spalle, ascolti se ci sono sirene. Ti chiedi se quella ragazza dall'altra parte della strada ti guarda perche ti desidera o... perché sei ricercato. Cambi nome, aspetto e ti lasci alle spalle tutto quello che sapevi. E quelli che ami... sono loro a pagarne le conseguenze.

Michael Scofield

P.S. Vorrei farvi notare il nome di due dei ricercatori - Complimenti! ;-)


martedì, marzo 09, 2010

Antivirus Gratuito per Windows

- post<li> - Permalink

Di antivirus gratuiti o free ne avevo già parlato, ora volevo segnalarvi che anche ClamAV che principalmente uso lato server ora ha la propria versione per Windows da non confondersi con il ClamWin già segnalato che manca però della componente realtime.

Clam AntiVirus

Ora si pone come valida alternativa a Moon Antivirus - GPL facendo uso di una tecnologia simile a quella di Panda Antivirus per l'appoggio alla cloud (nuvola - community) che permette una maggior velocità di aggiornamento e una maggior velocità di esecuzione rimanendo molto snello.

Maggiori dettagli nell'articolo di PI.

Byez

Mi porteranno via, per queste strette scale dei palazzi moderni, e avranno un gran da fare per svuotare tutto il ciarpame che è stato la mia vita.

Videoconferenza Opensource

- post<li> - Permalink

bigbluebutton.org
Mi appunto qui il nome di questo software opensource per la videoconferenza o la teledidattica se preferite.

Si perchè ormai molti si rendono conto che è più importante muovere la conoscenze che non le persone. Lo stavamo spiegando anche con il corso di Ingegneria Informatica di Rovigo ma evidentemente eravamo troppo avanti per il Polesine che sogna di restare per sempre l'ultima provincia della regione :D

Comunque tornando a noi il software è


che ho visto recensito oggi in un paio di blog (qui e qui - che usino lo stesso spacciatore? :-)

Interessante perchè interemente opensource e il fatto che grazie alla virtualizzazione non rappresenti più un problema la piattaforma linux su cui si basa.

Byez

Il mio primo film si chiamava "Chiuso per Ferie". Uscì ad agosto. Andò malissimo. 

Distro linux per bambini

- post<li> - Permalink

Abbiamo visto che le distro linux sono molte (troppe? Non penso, la biodiversità è un valore :-) e una nicchia particolare è quella delle distro linux per i bambini.

Oggi volevo segnalarvene un paio.

La prima è
UKnow4Kids


E' una distro live DVD che quindi può essere fatta girare su qualsiasi computer senza lasciare tracce o compromettere la macchina ospitante. E' pensata per essere facile da gestire da chi ha poche conoscenze tecniche (i genitori!) ed essere usata dai bambini dai 2 ai 10 anni (obbiettivo abbastanza ambizioso).

Altra caratteristica sono le richieste hardware piuttosto modeste. Giusto per ritornare sull'argomento di apertura questa distro deriva da Arch Linux


La seconda invece è


Questa invece è una distro per bambini derivata da Ubuntu che cerca di mantere l'interfaccia più semplice possibile per i bambini dai tre anni in su(!)

La grafica è carina e ci sono molti giochini interessanti.






Personalmente a me piace molto Qimo anche se dopo averla provata ho avuto la sensazione che siamo veramente all'inizio, mentre UKnow4Kids mi sembra abbia un'interfaccia più confusa e anche un nome semplicemente più difficile da ricordare! :D

Un'ultima considerazione su queste distro, possono essere adatte anche a bambinoni che abbiano già una certa età e che in gioventù non abbiano avuto la possibilità di avvicinarsi all'informatica...

E voi ne avete altre che potete consigliare per i bambini?

Byez

[Scontro finale fra Sailor Moon e la Regina Berillia]
Berillia: Perché, ragazzina? Perché tanta insistenza? Perché non vuoi arrenderti? Tu speri in un futuro roseo per l'umanità ma è un'illusione! Guardati intorno: il mondo è già corrotto! Non te rendi conto?
Sailor Moon: No! Non è vero! Io ho molta fiducia!
Berillia: Fiducia nell'amore? Fiducia nell'amicizia? Fiducia nei buoni sentimenti? AH! AH! AH!
Sailor Moon: Io ho fiducia! Le mie amiche hanno salvato il mondo, pagando con la loro vita!
Berillia: Povera ragazzina! Il tuo è solo un sogno! Un sogno che trasformerò in un incubo!

lunedì, marzo 08, 2010

Server Ubisoft down

- post<li> - Permalink

Parlavo dei balzelli a cui sono sottoposti i giocatori che decidono di comprare i software originali nell'articolo Esiste un software non craccabile? e subito il server della Ubisoft va giù non permettendo il gioco ai (finora pochi) regolari possessori dei software che si appoggiavano ad esso per verificarne il DRM ...

Il mio non vuole essere un incentivo all'uso del software pirata (anche se viene da pensare che con queste genialate le stesse software house ne fomentino l'uso), anzi la mia idea è che se un gioco vi piace dovete comprarlo per premiarne la ditta che ha deciso di realizzarlo.

Con questo le aziende concentrerebbero maggiormente la loro attività di ricerca sul produrre giochi e concept sempre migliori piuttosto che cercare di amanettare i propri clienti che sono tali e non devono diventare schiavi...

Ubisoft DRM authentification server is down, Assassin's Creed 2 unplayable -- Joystiq


Byez


Mi sembra molto giusto che all'inizio di una partita di caccia si avvertono lepri e fagiani suonando i corni da caccia.
(Gustav Heinemann citato in Selezione dal Reader's Digest, marzo 1973)

P.S. Per la cronaca i responsabili della Ubisoft hanno detto che "in futuro non accadrà più". A beh se lo dicono loro... :D

sabato, marzo 06, 2010

Resize immagini online e relativa ottimizzazione

- post<li> - Permalink

Tra le operazioni più comuni che i blogger devono eseguire ce ne sono molte che coinvolgono le immagini. Di solito le jpg sono un po' troppo grandi, da ritagliare, aggiungere dei bordi o altre semplici operazioni.
Queste pratiche si possono sbrigare molto comodamente e velocemente utilizzando questo tool direttamente on-line


Provatelo e vedrete che la maggior parte delle operazioni che coinvolgono le immagini le potrete fare direttamente dal sito, per tutte le altre potete rivolgervi altrove. :D

Byez

Cavallo che ubbidisce alla voce, non vuol sprone.

venerdì, marzo 05, 2010

Gnu/Linux distro timeline

- post<li> - Permalink

Gnu/Linux distro timeline
Avevo già parlato della Gnu/Linux distro timeline e ho visto che ieri (04/03) ne è uscita una nuova versione che potete vedere anche qui a fianco.

Un commento?

Le radici sono poche, ma la situazione si fa complicata :D

Byez

Uccidere non è come fumare. Si può smettere. 
(Catherine Tramell in Basic Istinct)

Esiste un software non craccabile?

- post<li> - Permalink

Pare proprio di no!

Infatti nei giorni scorsi leggevo un'interessante articolo relativo al nuovo tipo di artificio adottato da Ubisoft per combattere la pirateria delle sue ultime release e cioè Assassin Creed 2 e Silent Hunter 5.

Il trucco era semplice. Per giocare bisogna avere una connessione permanente a Internet, nel caso cadesse la connessione il gioco esce. C'è di più, tutti i salvataggi avvengono direttamente sul server remoto della Ubisoft!

La domanda che tutti si sono posti subito è stata "Ma se il server remoto un giorno non ci sarà più non potrò più giocare ai miei giochi preferiti o accedere ai miei salvataggi?"

A questa precisa domanda i responsabili hanno risposto se e quando quel giorno verrà, sarà rilasciata una patch che permetta il gioco in locale con i relativi salvataggi.

Ovviamente il diavolo fa le pentole ma non i coperchi e così cosa succederebbe se quella patch la facessero oggi gli hackers?

Quello che succede ogni volta che si cerca di puntare tutto sul DRM ovvero che a pagarne le conseguenze e gli inutili balzelli sono solo i giocatori paganti dei giochi originali.

Non sarebbe meglio puntare sulla qualità dei servizi extra? Il gioco potrebbe essere anche rilasciato gratuitamente e guadagnarne col packaging, con i tornei online, con il merchandising e tutto il resto?

Per i dettagli vi rimando all'articolo relativo Ubisoft’s New DRM Cracked in Under 24-Hours – Updated! | InfoAddict

Byez

Quando mi hai abbandonato tutto solo in quello sputo di terra, hai trascurato una cosa molto importante di me. Sono il capitano Jack Sparrow... (Jack)

Navigatore per auto gratuito

- post<li> - Permalink

Per motivi di lavoro sto sempre attento ai navigatori per auto, soprattutto a quelli gratuiti. Infatti ho realizzato grazie alla collaborazione di altri un progetto per la visitazione del delta del po. Dal software di navigazione, a quello di guida, passando per la realizzazione dei percorsi e la relativa distribuzione dei POI. E' quindi con piacere che vi segnalo questo software opensource che può essere utilizzato come navigatore

Navit - Car navigation system

Il suo sviluppo mi sembra ad un buon punto tanto che come leggo qui è utilizzato anche dalla polizia tedesca per il controllo della propria flotta.

Teniamolo d'occhio anche perchè mi sembra abbia delle buone potenzialità come la possibilità di essere eseguito su molte piattaforme (per farvene un'idea potete consultare gli screenshot) e la possiblità di parlare in diverse lingue tra cui l'italiano

E voi avete qualche altro navigatore opensource da segnalarmi?

Byez


L'emulazione ci guida alla virtù; l'invidia al vizio.

giovedì, marzo 04, 2010

4 utility per visualizzare l'uso dello spazio su disco

- post<li> - Permalink

I dischi ormai hanno capacità sempre maggiori ma questo ci esime da riepirli di file di cui non ci ricordiamo nemmeno il motivo della loro esistenza? Per liberare spazio velocemente ci possono aiutare queste utility che visualizzano in maniera grafica l'uso dello spazio sul nostro hard disk.

La prima storica che probabilmente ha dato il via a questo genere di utility è stata sicuramente Windirstat (ora anche portable) che propone tre aree che contengono:
WinDirStat
  1. la finestra di esplorazione del filesystem
  2. la didascalia dei colori assegnati ad ogni tipo di file. Volete sapere a colpo d'occhio quanto spazio occupano i vostri Mp3 o i vostri video? Cliccate sul tipo e i relativi file verranno evidenziati nella terza finestra che contiene il grafico ad area
  3. sezione del grafico ad area dove maggiore è l'area, maggiore è la dimensione del file rappresentato
OverDisk

Il secondo che volevo proporre invece è una utility ancora alla versione 0.11Beta ma molto leggera e ben fatta che si chiama OverDisk che utilizza un paradigma diverso per rappresentare lo spazio occupato dai file.
Come potete vedere nell'immagine qui a fianco il programma è diviso in due sezioni una con il browser delle cartelle e una col grafico vero e proprio che in questa modalità permette di seguire meglio il percorso per arrivare ai file di grandi dimensioni



Disk Fan Fan
Se vi piace il grafico prodotto da OverDisk allora potrete apprezzare meglio quelli prodotti da Disk Space Fan che invece è basato su tecnologia .NET e quindi mediamente più pesante nell'esecuzione del precedente, ma che produce grafici più "eye candy", più gradevoli alla vista come potete apprezzare nell'immagine qui a lato. I dati sono anche raggruppati anche logicamente in una legenda apposita. Ne fa le spese il filesystem explorer.




TreeSize free
Infine l'ultima utility che volevo inserire produce ancora un grafico diverso ed è TreeSize free che produce una sovraimpressione grafica direttamente sull'esplora risorse che rappresenta il filesystem. Nell'immagine a fianco possiamo vedere la sintesi prodotta da questo prodotto che esiste anche nella versione a pagamento.







Probabilmente me ne sono sfuggiti molti altri, ma questi sono quelli che secondo me vale la pena di usare. A mio parere il migliore resta sempre Windirstat, ma se volete provare ad analizzare con un occhio diverso il vostro hard disk vi consiglio di provare anche OverDisk.

Io non vi dico cosa ho trovato in questi anni di utilizzo sui server di cui facevo i backup: iso di dvd tra i file temporanei, film che diciamo così non erano proprio confacenti le politiche aziendali, archivi di mp3 e così via ...

Voi cosa usate per gestire lo spazio sul vostro hard disk? Come fate a scovare i file ruba-spazio? Avete trovato mai niente di "interessante"?

Byez

Cercate di non mentire, perché è disonesto; non dite ogni verità, perché non è necessario; sì, a tempo e a luogo, una bugia innocua è preferibile a una verità offensiva.

mercoledì, marzo 03, 2010

Simulatore reti di petri gratuito - HPSim

- post<li> - Permalink

Le reti di Petri sono il classico esempio di un formalismo piuttosto semplice nelle specifiche ma molto potente che permette modellazioni di sistemi anche piuttosto complessi.

Nel corso di Sistemi Operativi ne facciamo largo uso perchè permettono di descrivere abbastanza fedelmente le interazioni tra processi e tra processi e risorse.

Pertanto segnalo qui il sito principale da cui scaricare un simulatore di reti di petri (p-net) gratuito.

A dire la verità i programmi sono due, io ho sempre usato HPSim, ma ora vedo che c'è anche WinPeSim.

Altri tool li trovate a questa pagina.

Voi avete mai utilizzato l'idea di Carl Adam Petri?

Byez

Ma i siti di Google sono ottimizzati per Google? google-seo-report-card

- post<li> - Permalink

La domanda del titolo è provocatoria, ma la risposta non è banale.

E cioè i siti della famiglia di Google sono ottimizzati da un punto di vista SEO?

A leggere questo documento google-seo-report-card pare proprio di no o comunque non tutti allo stesso modo.

Documento interessante da leggere e da studiare per capire quanto sia complicata la professione (l'arte?) SEO se perfino il maggior operatore di Internet ha problemi con se stesso!!!

Attendo commenti dai veri professionisti del settore.

Byez

(via)