mercoledì, luglio 08, 2009

Firefox Memory usage

- post<li> - Permalink

Oggi va così, ci sono mesi in cui non scrivo nulla e giorni in cui faccio due post ...

Vabbeh questo secondo l'ho scritto solo per ricordare a Merlinox che l'indicazione della RAM usata da Firefox non è molto indicativa infatti volevo segnalare questa mia immagine

 

Dove si vedono due valori:
  1. Il maggiore è la Virtual Size allocata dal programma ed è questa a cui probabilmente fa riferimento anche Task Manager di Windows. Rappresenta tutte le pagine di memoria allocate dal programma, ovvero tutte quelle di cui potrà aver bisogno.
  2. La seconda invece rilevata con Process Explorer (tra le utility di Sysinternal) è il Working Set, ovvero sole pagine che realmente gli occorrono subito o nell'immediato futuro.

Per capire la differenza è come avere una cassettiera che contiene tutti i documenti di cui potremmo aver bisogno per lavorare (Virtual Size), ma tenere sulla scrivania, sottomano, solo quelli che effettivamente ci servono (Working Set).

Tra i parametri per misurare la bontà di un Sistema Operativo c'è appunto la capacità di tenere sempre il working set migliore per ogni processo in esecuzione.

Scusate il pistolotto, ma dopo tanti anni di Sistemi Operativi a ingegneria informatica, non sono riuscito a trattenermi.

Sorry

"Unfortunately, the current generation of mail programs do not have checkers to see if the sender knows what he is talking about."

SElinux per tutti

- post<li> - Permalink

Di SELinux ne ho parlato spesso in questo blog, perchè credo molto in questa tecnologia, nonostante le numerose critiche che le vengono rivolte, mi ha protetto le spalle numerose volte =)
Per questo vorrei segnalare qui questi lucidi che mi sembrano ben fatti.


Il primo è rivolto agli utenti e riporta una panoramica sulla tecnologia in se, riportandone appunto anche le maggiori critiche che le vengono mosse, ma sottolineandone soprattutto i pregi.
Riporta inoltre una interessante cronologia dell'adozione di SElinux dalle parte delle varie distro confermando un mio parere su "Ubuntu Gets SELinux: Meglio tardi che mai" :D
Il secondo è rivolto agli amministratori e riporta alcune procedure e pratiche di cui ho già parlato relativamente alla personalizzazione di SELinux e all'uso dei relativi operatori booleani.
SELinux non è banale da usare, ma neanche trascendentale e nel bilancio costi/benefici, nel mio parere è nettamente a vantaggio dei secondi. 
Qual'è il vostro parere in merito?


Byez

(via)

Sono così orgoglioso della mia conoscenza di un qualcosa, fino ad essere modesto su quello che non conosco per nulla.