giovedì, febbraio 28, 2008

Tutto il tuo PC in una chiave USB ora si può! Addio portatile!

- post<li> - Permalink

Ebbene si ora si può... nemmeno il portatile è diventato indispensabile, per quanto piccolo e leggero non sarà mai meno ingombrante di una chiave usb o di un Ipod.

Come ho già spiegato nei precedenti articoli il fatto di avere tutto il proprio pc in un dispositvo portatile ha diversi vantaggi, anzi ne ha così tanti che ora è diventata una must-have la feature per i programmi e i Sistemi Operativi porter essere portable! :D

Qui mi ripropongo di fare una breve panoramica delle opzioni disponibili giusto anche per mostrare la diffusione e la completezza delle soluzioni ormai disponibili, anche gratuitamente, sul web.

  1. WinInizio Pensuite - ne ho già parlato in maniera estesa, è una delle suite più complete e ben organizzate anche a livello di supporto presenti in Italia. Per avere un'idea delle versioni e dei programmi disponibili basta consultare la tabella comparativa.
  2. PortableApps - già citata più volte, meno completa della precedente, ma ogni programma è curato in maniera maniacale per fare in modo che non lasci tracce nel PC ospitante. Alcune volte con risultati sorprendenti come nel caso di Putty Portable che memorizza tutte le proprie informazioni nel registro di windows. Per avere un'idea delle Utility disponibili si può consultare questa lista.
  3. Winpenpack: raccolta di utility molto simile a Winizio Pensuite distribuita anche con il DvD di gennaio e febbraio 2008 di PC Professionale.
  4. MojoPac: Questa è un'applicazione veramente interessante che non conoscevo e che desidero approfondire di più. Trasforma -a partire da una chiave usb- ogni PC nel NOSTRO PC dotato di Windows XP con tanto di desktop icone e programmi. Spero di poterne scriverne ancora!
  5. MetroPipe - "The Free Portable Privacy Machine": Anche questa una vera e propria macchina virtuale questa volta orientata alla navigazione anonima basata su software completamente Open Source!
  6. Webaroo: Permette di poter leggere e consultare off-line i nostri siti preferiti scaricando i relativi webpack che saranno aggiornati ogni volta che ci connetteremo alla rete. Pensate all'utilità prima di partire per un lungo viaggio vi scaricate tutto quello che vi interessa e poi magari in treno dove non c'è la connessione vi leggete con calma tutto quello che vi interessa!
Ora però si impongono due considerazioni importanti:
  1. Le memorie flash usano una tecnologia molto avanzata, si possono leggere e scrivere molte, tante volte - ma NON infinite - quindi non bisogna mai dimenticare una buona politica di backup!
  2. Perdere una chiave usb è veramente un attimo, ma se per il ripristino dei dati contenuti possiamo rimediare con il punto precedente al problema della privacy dobbiamo pensare con strumenti che consentano la crittazione dell'intero volume come Truecrypt.
Byez

Riferimenti:

Il passo estremo della ragione porta a riconoscere che ci sono innumerevoli cose che la sorpassano. Essa è ancora debole se non giunge a conoscere questo. Che se le cose naturali la sorpassano, che diremo delle soprannaturali?
Blaise Pascal da Le provinciali

mercoledì, febbraio 27, 2008

Programmare la pubblicazione dei post con blogger

- post<li> - Permalink

In questi giorni sto usando delle utili funzioni di blogger tramite Draft, tra queste c'è sicuramente quella di poter (finalmente) pianificare, programmare la pubblicazioni dei post con blogger.

L'operazione è semplice:

  1. Ci si collega a http://draft.blogger.com invece che al consueto http://www.blogger.com;
  2. Si scrive l'articolo;
  3. Su "Opzioni post"-> Data e ora post si imposta la data e ora di pubblicazione

  4. Premendo "Pubblica post" adesso il post non verrà immediatamente pubblicato, ma apparirà come "programmato" nella lista degli articoli.



Semplice no?

Aggiornamento del 27/02/2008:
Ho notato che gli articoli 'pianificati' non riportano correttamente il proprio permalink ma puntano direttamente all'host es: http://dgrossato.blogspot.com e non a http://dgrossato.blogspot.com/2008/02/programmare-la-pubblicazione-dei-post.html. Questo rappresenta un problema se si desidera segnalare il proprio articolo per esempio ai social network.

La soluzione è piuttosto semplice, basta riaprire il post dopo che è stato pubblicato con "Modifica" e poi ripremere "Pubblica Post".

Questo non inficia la bontà della feature anche perchè rimane molto utile, però speriamo venga risolta la questione prima possibile. Stay Tuned!

Byez

"Il tempo cambia il volto delle cose, anche dei ricordi."

Arriva la videocamera da 105000 mpx!

- post<li> - Permalink

Non sto scherzando è arrivata la Video Camera da 105.000 Mega Pixel ovverlo 105.000 Milioni di Pixel e costa veramente poco solo €149,00!!! :D :D

Il sensore è da 0,8 mpx ... significa che tutti gli altri sono interpolati?

Non ci credete? Guardate la scansione qui sotto!!!



Ovviamente si tratta di un refuso anche perchè le specifiche del produttore sono ben diverse ma volete mettere se fosse vero? :D

Byez

Di quei tali che non ridono mai, stai lontano come dai guai.

lunedì, febbraio 18, 2008

BloggerItaliani.com

- post<li> - Permalink


Mi unisco piacevolmente a questa iniziativa del solito geniale Merlinox che raccoglie tutti i 'più migliori' blogger in un motore di ricerca ad hoc per poter arrivare velocemente ad individuare la persona che ci potrebbe aiutare nella soluzione di un particolare problema.

Per esempio se volete saperne qualcosa di più su Freenas a chi vi rivolgerete? :-D


Il motore di ricerca dei migliori blog in italiano della web 2.0!



Byez


È nel carattere di pochi uomini onorare senza invidia un amico che ha fatto fortuna.

mercoledì, febbraio 13, 2008

Daily Dilbert on Virtualization

- post<li> - Permalink

Qui di virtualizzazione ne ho parlato in diverse occasioni, questa volta lo voglio portare un punto di vista diverso! :-D



[Via | Dilbert.com]

venerdì, febbraio 08, 2008

7 software masterizzazione free windows

- post<li> - Permalink


Di un software di masterizzazione gratuito ne avevo già parlato nell'articolo "Software Masterizzazione Windows free"

Qui ne ripropongo 7, molti dei quali già provati e quindi mooolto consigliati:

  1. Infrarecorder: proprio oggetto dell'articolo "Software Masterizzazione Windows free"

  2. CDBurnerXP: già consigliato nei commenti all'articolo precedente da Diego Novo.

  3. DeepBurner (Free Edition): Io personalmente uso praticamente sempre questo perchè ormai sapete che è incluso nelle "Utili Utility" ovvero le applicazioni portatili di cui non riesco più a fare a meno

  4. Ultimate CD/DVD Burner

  5. Burn At Once

  6. BurnAware

  7. ImgBurn: Questo l'ho provato diverse volte perchè molto pratico e veloce sopratutto nella gestione delle iso anch'esso incluso nelle "Utili Utility 2 - Nuova versione di WinInizio Pensuite"
Ne dimentico qualcuno?

[Via | The Best, Free Alternatives to Nero CD/DVD Burner ]

"Non più ottico ma spacciatore di lenti | per improvvisare occhi contenti, | perché le pupille abituate a copiare | inventino i mondi sui quali guardare. "
(Fabrizio De André da Un ottico, n.° 8)

mercoledì, febbraio 06, 2008

SUM datetime - Sommare date - SQL

- post<li> - Permalink

Tra le tutte le mansioni che un informatico deve saper fare c'è sicuramente la programmazione. Questa non l'ho mai dimenticata (ho fatto la tesi sui linguaggi di programmazione per il Web) anche se adesso non la pratico tanto quanto una volta.

Mi è capitato comunque di riprendere in mano un vecchio lavoro in ASP e MSSQL... e follia giorni e giorni di debug su di quelle minc...te .

Ma andiamo per ordine.

Problema: Sommare degli orari memorizzate in formato DATETIME relative a delle ore lavorate. Il formato DATETIME non può entrare in funzioni di aggregazione tipo SUM.

Il problema non è tra i più nuovi e comunque facendo una ricerca su Google per le parole SUM DATETIME appare tra i diversi risultati la strategia da usare. Molto semplice a dire la verità (una volta conosciuta - come sempre):

  1. Si trova la data 0 (zero);
  2. Si calcola la distanza dalla Data 0 alla Data rappresentate le ore lavorate in minuti;
  3. I minuti sono ora un numero 'puro' che può essere sommato;
  4. Il risultato della somma si divide per 60 (/) e si trova il totale in ore;
  5. Lo stesso risultato di prima si modula 60 ( % ) e si trova il resto in minuti;
In Transact-SQL:
  1. CAST('00:00' AS DATETIME);
  2. DATEDIFF(mi, OraZero, Ore);
  3. SUM(MinutiCalcolati);
  4. SommaMinuti / 60 AS OreTotali;
  5. SommaMinuti % 60 AS MinutiTotali;
Tutto insieme diventa:

SELECT SUM(DATEDIFF(n, CAST('00:00' AS DATETIME), Ore)) / 60 AS OreTotali, SUM(DATEDIFF(n, CAST('00:00' AS DATETIME), Ore)) % 60 AS MinutiTotali, idOrdine
FROM OreLavorate
GROUP BY idOrdine


facile no? NO!

Perchè cosi facendo ottenete un errore medio di circa 48 ore!!!! Non scherzo!
QUARANTOTTO ore non sono poche!
Sapete perchè? Perchè dopo diverse ore di debug e reverse engineering ho scoperto una cosa interessante ovvero che lo zero in casa MS è relativo!

Ovvero per alcune funzioni tipo CAST la data zero è il 01/01/1900 e fin qui niente di male, ma lo zero per le funzioni di memorizzazione è diversa!

Quale sarà questa data? Mah se è diversa dal precedente sarà una vicina tipo il 31/12/1899.... NO!

E' il 30 DICEMBRE 1899


Perchè il 30 sinceramente non lo so comunque se volete una query precisa dovete modificare la precedente query nel seguente modo:

SELECT SUM(DATEDIFF(n, CAST('Dicembre 30, 1899 00:00' AS DATETIME), Ore)) / 60 AS OreTotali, SUM(DATEDIFF(n, CAST('Dicembre 30, 1899 00:00' AS DATETIME), Ore)) % 60 AS MinutiTotali, idOrdine
FROM OreLavorate
GROUP BY idOrdine

Capite ora perchè preferisco programmare OPEN???

Byez

La libertà comprende il diritto di aver torto.