mercoledì, giugno 04, 2008

Altro parere su Freenas 2 - dialogo costruttivo?

- post<li> - Permalink

Riporto in un post il parere di GizMo espresso nei commenti a Altro parere su FreeNAS.

Con due premesse:
  1. Questo blog è mio e sono pronto a ospitare chiunque possa, con la propria esperienza, far crescere e diffondere la "conoscenza" e quindi anche chi non la pensa come me a patto che il dialogo si svolga secondo criteri di reciproco rispetto. Chiedo troppo? Spero di no :D
  2. Chiedo perdono se dovessi essere stato io a dare l'impressione di non rispettare la regola precedente ma "credete che non s'è fatto apposta" :D
Ma andiamo per ordine, ripeto quello di seguito è il parere di GizMo espresso nei commenti a Altro parere su FreeNAS.

Cito: Chi ha scritto quell'articolo deve essere molto sfortunato, comunque non ha dedicato molto tempo alla lettura della guida, della knowdelega base e del forum, altrimenti avrebbe capito che pretendere di fare i calcoli di parità necessari ad un RAID5 con un Pentium 133 è pura fantasia...

Non c'e' l'ho nemmeno un p133 e non sono cosi' scemo da non capirlo. su macchine piccole 400/633Mhz sono stati testate condivisione normali o raid 1 al massimo... il raid 5 l'ho provato con macchine da 1Ghz a 3Ghz e i risultati sono stati scarsi... andava tutto... stacchi la spina e il raid5 era maciullato da riformattare, con tutti i dati persi... non mi pare un sistema affidabile... mai voi che dite tanto che va bene avete mai provato a simulare situazioni come quella che salta la corrente etc? Perche' se no come potete affermare che e' sempre andato e non e' mai capito niente? Pura fortuna.

Cmq le ultime prove con FreeNAS le ho fatte circa ad ottobre dell'anno scorso, appena ho tempo me lo riprovo e se i risultati saranno migliori state certi che l'aerticolo su openlinux sara' modificato di conseguenza.


Bene volete sapere come la penso?

Rispetto il parere di GizMo :D ma non lo condivido per i seguenti motivi:
  1. Il modo, è giusto scaldarsi per le proprie idee, ma personalmente preferisco l'equilibrio anche nell'adottare l'equilibrio :D - Lasciamo il lato 'umano' e concentriamoci sul lato 'tecnico'
  2. Ho stressato anch'io freenas con continue cadute di tensione o sovratensioni e i risultati sono stati alterni, a volte il raid 5 è funzionato altre no, altre volte ho bruciato degli alimentatori solo per fare delle prove - furbo no? :D

    Il mio parere sul RAID 5 in generale? Meglio Hardware + backup.

    Perchè l'esperienza mi ha insegnato che qualsiasi implimentazione software della tecnologia ha dei limiti evidenti sia che sia basata su MS Windows, Linux e freebsd (tutte provate).

    Aggiungere il backup ad una tecnologia RAID 5??? Si perchè mi è capitato che si rompano 2 dischi su 3 CONTEMPORANEAMENTE.
Detto questo caro GizMo non vedo l'ora di vedere il risultato dei tuoi prossimi test.

Perchè?

Voglio chiarire una volta per tutte Freenas è un software con lati positivi e negativi la cosa che a me preme (non lo vendo) è che se ne parli in modo da dare a chi lo vorrà provare un'idea di cosa aspettarsi. Io e altri che magari non ne parlano abbiamo avuto esperienze positive, altri come te e Enrico hanno avuto pareri negativi e li hanno espressi nei propri blog. A chi credere allora?

A tutti (a nessuno) ma farsi una propria opinione partendo dalle considerazioni degli altri in modo da far crescere la cultura generale e magari chissà anche migliorando lo stesso Freenas. :D



Un abbraccio

"...Senza emozioni il tempo è solo un orologio che fa tic-tac."

2 commenti:

Articoli correlati divisi per etichetta



Widget by Hoctro