venerdì, giugno 27, 2008

Home con oknotizie? No problem

- post<li> - Permalink

Come avete potuto vedere da un po' ho ripulito il mio blog. Le cose principali che ho tolto sono state principalmente alcuni plug-in di alcuni social network, perchè ormai sto cercando di smettere :D

Smettere perchè? Il buon Merlinox lo spiega su "BlogosfEre: meritocratica, autoreferenziale, prostitutica"

Tra i social network che uso di più c'è sicuramente l'italianissimo OKNOtizie dove le mie notizie hanno fortuna alterna, probabilmente dovuto a diversi fattori tra i quali la qualità o meno dei miei articoli e il gruppo di amici che mi votato.

Ho letto di tutto e di più sui metodi per scalare e arrivare alla tanto agognata "home" di oknotizie.

Articoli come Come avviare più sessioni di Firefox e taroccare (di nuovo) OkNotizie mi sembrano veramente al limite della sana follia :D

Il trucco che vi vado a svelare invece ho l'impressione che sarà quello definitivo, nella speranza però che non vada a inficiare il ruolo social di oknotizie, ma che semplicemente lo faccia evolvere in qualcosa di migliore.

L'idea mi è venuta leggendo l'articolo Un utile trucco per tenere aperti contemporaneamente due account su Gmail, e non solo.

Ho provato e ha funzionato.

Ecco come fare:
  1. Installare CookiePie;
  2. Riavviare Firefox;
  3. Aprire un tab e farci clic con il tasto destro e scegliere "Toggle on/off CookiePie";
  4. Aprire OK NO tizie.com e logarsi con un account;
  5. re-iterare i punti 3 - 4 a piacere :D
Non ci credete?

Beh ecco il video - test :D



In pratica CookiePie 'isola' i cookie al singolo tab e non a tutto Firefox, in questo modo si possono avere più sessioni contemporanee all'interno dello stesso browser!

Byez

È molto probabile che una tappa decisiva nel misterioso processo dell'evoluzione dell'uomo sia rappresentata dal giorno in cui un essere, che stava esplorando con curiosità il suo ambiente, fermò la sua attenzione su sé stesso.

venerdì, giugno 20, 2008

antivirus gratis - free o quasi

- post<li> - Permalink

Ormai la vita in internet senza antivirus è una corsa in moto a 200km orari senza casco. Può anche succedere niente però è un bel rischio.


Per fortuna da un po ci sono una serie di antivirus gratuiti (o quasi) per uso personale.


Mi appunto qui una lista di Antivirus gratuiti con una serie di considerazioni personali, ne dimentico qualcuno?

  1. Moon Antivirus - GPL (sito): Unico -finora- antivirus GPL, completo e free. Funziona discretamente e possiede tutte le caratteristiche base che si richiedono ad un antivirus degno di questo nome con un occhio di riguardo alle prestazioni. In ogni schermata c'è lo sfruttamento di cpu e di ram attualmente in uso. Aggiornamenti automatici e realtime scan di tutto rispetto.

  2. ClamWin (sito): Porting windows dell'ottimo software Clam Antivirus (Clam lo uso con soddisfazione da diverso tempo su tutti i miei mailserver) dotato di aggiornamenti automatici, scansioni automatici MA con una grande pecca NON è dotato di un modulo real-time. Ovvero fa scansioni sia in memoria, sia su disco, ma non riesce a bloccare i virus nel momento in cui questi dovessero venir eseguiti, speriamo arrivi presto questa importantissima feature!

  3. AVG Anti-Virus (sito): Ha molti estimatori. Uno di questi è Merlinox. In merito potete leggere il suo post AVG Antivirus passa alla 8: gratis!!!

  4. Avast Antivirus (sito): Gratuito per l'uso casalingo (infatti sul PC di casa uso proprio questo :-) per ottenere il codice basta registrarsi sul sito con la propria e-mail e ottenere aggiornamenti per 14 mesi, scaduti i quali basta ri-registrasi e riottenere tramite e-mail il nuovo codice!

  5. Avira AntiVir (sito): Antivirus niente male veramente, completo, forse un po' troppo infarcito di pubblicità, ma c'è la possibilità di disattivarla;

    Qualche Antivirus Shareware:

  6. Kaspersky AntiVirus (sito): Al costo di circa 50€ si ha uno dei migliori antivirus presenti sul mercato, con i tempi di risposta ai nuovi virus molto alta, grazie alla continua attività di ricerca.

  7. NOD32 (sito): Il mio preferito da un punto di vista ingegneristico, perchè ha il kernel (il nocciolo fondamentale) scritto e ottimizzato direttamente in assembler, questo gli concede una 'leggerezza' e velocità che non hanno paragoni;

  8. FPROT (sito ~ 30€ x 5 PC ): Antivirus storico, poliedrico e veramente ben fatto, disponibile per diverse piattaforme - UNIX compreso :D

  9. Trend Micro Internet Security Pro (sito ~ 70€) - Norton Antivirus 2008 (sito ~ 56€) - McAfee VirusScan Plus (sito ~ 50€) - Panda Internet Security 2008 (sito ~ 50€) - BitDefender Antivirus 2008 (sito ~ 25€) - Questi ultimi li ho messi in coda perchè non li ho usati molto, alcuni perchè inusabili (troppo 'pesanti' e lenti) alcuni semplicemente perchè non ne ho avuto l'opportunità :D

Di sicuro ne dimentico qualcuno, ma spero di aver inquadrato quelli maggiormente usati.

Il Vs. Antivirus Gratuito (o quasi) qual'è?

Byez

Mia suocera? Hai presente l'anticristo?

martedì, giugno 17, 2008

blog con blogger con titolo + seo :-)

- post<li> - Permalink

Per chi come me ha uno o più blog su blogger può volere cambiare il formato con cui appare il titolo del blog in modo da renderlo più SEO.

Mi spiego meglio.

Come impostazione predefinata blogger usa per il titolo di ogni pagina il seguente schema:

TITOLO BLOG - TITOLO POST

e quindi accade che il le parole chiave contenute nel TITOLO POST vengano indicizzate dai motori di ricerca in maniera poco efficente.

Uno schema migliore è:

TITOLO POST - TITOLO BLOG

oppure solamente

TITOLO POST.

Come fare questo? Tempo fa bisognava ricorrere a complesse modifiche al template del proprio blog e non sempre si aveva garanzia di funzionamento.

Per fortuna blogger ha rilasciato da poco una feature che permette di ottenere quanto prima descritto in modo molto semplice.

Basta infatti da Layout -> Modifica HTML trovare la riga del proprio template:

<title><data:blog.pageTitle/></title>
e sostituirla con
<b:if cond='data:blog.pageType == &quot;index&quot;'>
<title><data:blog.title/></title>
<b:else/>
<title><data:blog.pageName/></title>
</b:if>
La modifica è resa semplice dall'introduzione da parte di blogger di alcuni nuovi tag usabili all'interno del template. Per altri dettagli potete leggere "How to Change your Blogger Title Tags" in inglese.

Byez

"Quando mandi qualcuno a salvare il mondo, assicurati almeno che gli piaccia com'è".

lunedì, giugno 16, 2008

opera 9.5 portatile su usb

- post<li> - Permalink

Opera 9.5 è stata rilasciata da un po' e tutti ne parlano, ma volete provarla senza troppo impegno e cioè senza installare niente nel vs. pc e da cancellare (al limite) semplicemente con un click?

Beh potete provare la versione portatile di cui avevo già parlato in "Rimozione completa IE7 e Opera@USB: due belle scoperte per ben iniziare la settimana".

Infatti dal sito Opera@USB è già possibile scaricare la nuova versione pacchettizzata per poter funzionare direttamente da supporto removibile.

Basta scaricare lo zip, decomprimerlo e lanciare il file operausb.exe. Se volete cambiare lingua a opera la pagina con le istruzioni è questa.

Byez

Che lo Sforzo sia con te!

mercoledì, giugno 04, 2008

Altro parere su Freenas 2 - dialogo costruttivo?

- post<li> - Permalink

Riporto in un post il parere di GizMo espresso nei commenti a Altro parere su FreeNAS.

Con due premesse:
  1. Questo blog è mio e sono pronto a ospitare chiunque possa, con la propria esperienza, far crescere e diffondere la "conoscenza" e quindi anche chi non la pensa come me a patto che il dialogo si svolga secondo criteri di reciproco rispetto. Chiedo troppo? Spero di no :D
  2. Chiedo perdono se dovessi essere stato io a dare l'impressione di non rispettare la regola precedente ma "credete che non s'è fatto apposta" :D
Ma andiamo per ordine, ripeto quello di seguito è il parere di GizMo espresso nei commenti a Altro parere su FreeNAS.

Cito: Chi ha scritto quell'articolo deve essere molto sfortunato, comunque non ha dedicato molto tempo alla lettura della guida, della knowdelega base e del forum, altrimenti avrebbe capito che pretendere di fare i calcoli di parità necessari ad un RAID5 con un Pentium 133 è pura fantasia...

Non c'e' l'ho nemmeno un p133 e non sono cosi' scemo da non capirlo. su macchine piccole 400/633Mhz sono stati testate condivisione normali o raid 1 al massimo... il raid 5 l'ho provato con macchine da 1Ghz a 3Ghz e i risultati sono stati scarsi... andava tutto... stacchi la spina e il raid5 era maciullato da riformattare, con tutti i dati persi... non mi pare un sistema affidabile... mai voi che dite tanto che va bene avete mai provato a simulare situazioni come quella che salta la corrente etc? Perche' se no come potete affermare che e' sempre andato e non e' mai capito niente? Pura fortuna.

Cmq le ultime prove con FreeNAS le ho fatte circa ad ottobre dell'anno scorso, appena ho tempo me lo riprovo e se i risultati saranno migliori state certi che l'aerticolo su openlinux sara' modificato di conseguenza.


Bene volete sapere come la penso?

Rispetto il parere di GizMo :D ma non lo condivido per i seguenti motivi:
  1. Il modo, è giusto scaldarsi per le proprie idee, ma personalmente preferisco l'equilibrio anche nell'adottare l'equilibrio :D - Lasciamo il lato 'umano' e concentriamoci sul lato 'tecnico'
  2. Ho stressato anch'io freenas con continue cadute di tensione o sovratensioni e i risultati sono stati alterni, a volte il raid 5 è funzionato altre no, altre volte ho bruciato degli alimentatori solo per fare delle prove - furbo no? :D

    Il mio parere sul RAID 5 in generale? Meglio Hardware + backup.

    Perchè l'esperienza mi ha insegnato che qualsiasi implimentazione software della tecnologia ha dei limiti evidenti sia che sia basata su MS Windows, Linux e freebsd (tutte provate).

    Aggiungere il backup ad una tecnologia RAID 5??? Si perchè mi è capitato che si rompano 2 dischi su 3 CONTEMPORANEAMENTE.
Detto questo caro GizMo non vedo l'ora di vedere il risultato dei tuoi prossimi test.

Perchè?

Voglio chiarire una volta per tutte Freenas è un software con lati positivi e negativi la cosa che a me preme (non lo vendo) è che se ne parli in modo da dare a chi lo vorrà provare un'idea di cosa aspettarsi. Io e altri che magari non ne parlano abbiamo avuto esperienze positive, altri come te e Enrico hanno avuto pareri negativi e li hanno espressi nei propri blog. A chi credere allora?

A tutti (a nessuno) ma farsi una propria opinione partendo dalle considerazioni degli altri in modo da far crescere la cultura generale e magari chissà anche migliorando lo stesso Freenas. :D



Un abbraccio

"...Senza emozioni il tempo è solo un orologio che fa tic-tac."